Torna alla home
Home > Glossario >

Glossario

Nel X secolo a.C. si cominciano a delineare nell’Italia antica, dopo una sostanziale uniformità culturale, differenziazioni in ambiti corrispondenti a grandi regioni o comparti territoriali, corrispondenti in età storica a ben precisi popoli: Veneti, Etruschi, Latini, Sabini. Nel IX e VIII secolo a.C. si sviluppano diverse culture regionali, che hanno tra loro rapporti e scambi, alle quali corrispondono aree linguistiche differenziate. Nell’Italia settentrionale, dove prevale il rito dell’incinerazione, si distinguono la cultura di Golasecca a ovest e ad est la cultura atestina propria del popolo dei Veneti. L’inumazione caratterizza la cultura medioadriatica, relativa alle stirpi italiche di lingua osco-umbra. La cultura che interessa il territorio occupato dagli Etruschi viene definita villanoviana. Il rito incineratorio, precocemente sostituito da quello inumatorio, caratterizza la cultura laziale, esprimente il nomen latino. La cultura iapigia è espressione della Puglia protostorica con i Dauni, Peucezi e Messapi; infine, la cosiddetta cultura delle tombe a fossa, denominata così dal rituale funerario, copre tutta l’Italia sud-occidentale.



Torna indietro